Gianni Speciale

“Ho sognato le mie mani che plasmavano il legno, lo addomesticavano al pensiero e al tratto, alla resistenza e all’atto.”
“Ho sentito il ruvido frassino prendere forma, resistente e flessibile.”
“Ho sentito il suono dei raggi, la velocità lenta della felicità, i pedali saldi, l’abbraccio del manubrio.”
“Ho sognato davanti a una lavagna bianca e, dopo molti giorni, mi sono accorto che avevo gli occhi aperti e di fronte a me c’era una bicicletta. Una bici speciale.”
“Ognuno di noi è speciale. Io ho deciso di mostrarlo al mondo costruendo le mie bici. Spero che i miei clienti si sentano speciali vivendole.”

La ricerca, la progettazione, la creatività, lo sforzo, l’attesa, la natura, la fisica, la cura, il lusso. La Bici Speciale è tutto questo e molto di più. E’ un concetto reinventato, un oggetto talmente bello da diventare capolavoro da vivere e da esporre.

Cinquanta giorni di tempo e un elemento: il legno. Questi i due fattori più importanti di una bicicletta Speciale.

Dopo una vita di ricerca, il designer Gianni Speciale, per le sue creazioni, ha scelto il frassino e il mogano americano. Il frassino perché è molto resistente e, allo stesso tempo, flessibile. E’ una “fibra di carbonio naturale”, come ama definirlo Gianni. Questo elemento diventa sublime per la sua capacità di essere lavorato e rielaborato, come succede nei mobili, ma anche per la sua capacità di rappresentare un materiale adatto all’attività sportiva, come dimostrano oggetti come le mazze da baseball, i remi o le parallele. Il mogano perché è un legno pregiato, di una bellezza e colorazione senza eguali, destinato a realizzazioni importanti. Presenta proprietà strutturali eccellenti: è compatto, resiste agli sbalzi termici e non subisce alterazioni nel tempo.

Da questi ingredienti nascono i prototipi, dai prototipi le biciclette che Speciale realizza tagliate sulle esigenze del cliente anche nei minimi particolari, nei più ricercati allestimenti.

Ogni Speciale è unica, perché conserva, in se, anche le splendide imperfezioni delle creazioni artigianali.

A rinforzare il telaio di legno i forcellini posteriori in alluminio e acciaio inox; in acciaio anche la bulloneria che li sostiene, il piantone sella e alcune piastre, in base al modello. Completano il team di progettazione Speciale un qualificato artigiano telaista, un artigiano per la produzione dei forcellini (tutte le realizzazioni avvengono su suoi disegni), ma anche alcuni tra i migliori fornitori di componenti per biciclette al mondo.

Tutto nasce dalla mente, dal cuore e dalla mano di Gianni Speciale. Il risultato? Un capolavoro da vivere e da ammirare.

Richiedi informazioni

11 + 10 =